Skip to main content

Formazione aziendale: tutte le agevolazioni disponibili

Tania Marchina | Consulente Finanza Agevolata

  November 16, 2022

Formazione aziendale: tutte le agevolazioni disponibili
Formazione aziendale: tutte le agevolazioni disponibili

La formazione aziendale è uno strumento fondamentale per gli imprenditori: è un vero e proprio propulsore della crescita personale e professionale delle risorse umane e di conseguenza permette la crescita dell’impresa stessa.

Cosa si intende per formazione aziendale?

La formazione del personale è parte integrante della gestione delle risorse umane: è compito del reparto HR fornire ai dipendenti la possibilità di formarsi per crescere professionalmente. Ovviamente per le micro e piccole imprese, in cui il reparto HR non esiste, diventa il compito dell’imprenditore assicurarsi che il personale sia adeguatamente formato.

Formazione aziendale definizione: una serie di attività volte ad aumentare le competenze del personale aziendale, per migliorare le hard skills e le soft skills.

Possono beneficiare della formazione tutti i livelli del personale in azienda, dagli impiegati amministrativi, ai dirigenti ai magazzinieri. La formazione infatti può essere indirizzata sia a migliorare le hard skills, ovvero le capacità tecniche, sia le soft skills, o capacità interpersonali.

Perché scegliere la formazione aziendale?

Compreso il significato della formazione aziendale è importante comprendere quali sono gli effettivi vantaggi garantiti da attività di formazione del personale aziendale. Ci sono moltissime ragioni per intraprendere un progetto di formazione aziendale, perché la formazione può:

  •  Migliorare la competitività: formare il personale significa aumentarne la produttività e di conseguenza migliorare la competitività della tua impresa. Le imprese che hanno investito in formazione e sviluppo del personale hanno aumentato i margini di profitto fino al 24%.
  •  Migliorare la soddisfazione dei dipendenti: fornire ai propri dipendenti degli strumenti per migliorare personalmente, oltre che professionalmente, permette di migliorare la soddisfazione dei dipendenti e di conseguenza il loro rendimento lavorativo.
  •  Attirare nuovi talenti: stai avendo difficoltà a trovare nuovo personale? Offrire corsi di formazione del personale come benefit aziendale può aiutarti a trovare nuovi talenti.

I contributi per la formazione aziendale

Negli ultimi anni, per supportare il tessuto imprenditoriale Italiano, lo Stato Italiano e le Regioni Italiane hanno promosso svariate agevolazioni e misure per supportare gli imprenditori che desiderano effettuare progetti di formazione aziendale.

Non si può negare che l’iscrizione e la frequenza di corsi aziendali può essere molto costosa, soprattutto quando sono corsi sviluppati per la specifica impresa e sono specifici per la professionalizzazione dei dipendenti. I contributi e le agevolazioni per la formazione permettono alle imprese di formare i propri dipendenti diminuendo i costi della formazione.

Ma quali sono le opportunità disponibili per le imprese che desiderano formare i propri dipendenti? Esistono tre grandi opportunità per le imprese Italiane, oltre che vari bandi regionali relativi alle imprese con sede operativa nelle regioni specificate:

  •  Formazione 4.0
  •  Fondo Nuove Competenze
  •  Formazione Finanziata

Formazione aziendale: Formazione 4.0

Il credito d’Imposta Formazione 4.0 è uno degli strumenti più utili per le imprese che desiderano agevolare la formazione aziendale, soprattutto per quanto riguarda tutti gli ambiti relativi alla Transizione 4.0 e alle nuove tecnologie.

Possono accedere a Formazione 4.0 tutte le imprese Italiane.

I corsi di formazione e le attività di formazione devono essere relative a vendite e marketing, informatica, tecniche e tecnologie di produzione concernenti le seguenti tecnologie:

  •  big data e analisi dei dati
  •  cloud e fog computing
  •  cyber security
  •  simulazione e sistemi cyber-fisici
  •  prototipazione rapida
  •  sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)
  •  robotica avanzata e collaborativa
  •  interfaccia uomo macchina
  •  manifattura additiva (o stampa tridimensionale)
  •  internet delle cose e delle macchine
  •  integrazione digitale dei processi aziendali

Il bando Formazione 4.0 permette di recuperare tutte le spese relative alla formazione dei dipendenti:

  •  spese di personale, sia relative al formatore sia relative ai partecipanti alla formazione
  •  costi di esercizio
  •  costi di servizi di consulenza relativi

Il bando Formazione 4.0 prevede due categorie di aliquote. I progetti di formazione avviati dopo il 18 maggio 2022 e con le attività formative erogate dai soggetti individuati dal MISE hanno aliquote aumentate. I soggetti approvati dal MISE sono:

  •  soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa;
  •  Università, pubbliche o private, o strutture a esse collegate;
  •  soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali secondo il regolamento CE 68/01 della Commissione del 12 gennaio 2001;
  •  soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37;
  •  ITS

Leggi di più sul bando Formazione 4.0, clicca qui. Ecco le aliquote per il bando Formazione 4.0:

Dimensione Impresa

Aliquote del credito d'Imposta

Massimale del Credito

Piccole imprese

70% delle spese ammissibili se le attività formative sono erogate dai soggetti individuati con decreto MISE e sono certificate


40% delle spese ammissibili erogate da altri soggetti e/o non certificate

300 mila euro

Medie imprese

50% delle spese ammissibili se le attività formative sono erogate dai soggetti individuati con decreto MISE e sono certificate


30% delle spese ammissibili erogate da altri soggetti e/o non certificate

Grandi imprese

30% delle spese ammissibili, indipendentemente dalla certificazione e dal soggetto erogante la formazione

200 mila euro

Formazione aziendale: Fondo Nuove Competenze

Il Fondo Nuove Competenze è un bando che permette ai lavoratori di ottenere un contributo a fondo perduto che rimborsa il costo delle ore di lavoro destinate alla formazione.

Il Fondo Nuove Competenze copre massimo 200 ore di formazione per ogni lavoratore. Le aliquote sono le seguenti:

  •  100% dei contributi assistenziali e previdenziali;
  •  60% della retribuzione oraria delle ore destinate alla formazione.

I percorsi formativi devono essere avviati entro 150 giorni dall’approvazione della domanda. A partire dal 13 Dicembre 2022 sarà possibile presentare i progetti per richiedere i finanziamenti con modalità a sportello e quindi fino a esaurimento delle risorse disponibili a livello nazionale. Leggi di più sul Fondo Nuove Competenze, clicca qui.

Formazione aziendale: Formazione finanziata

La formazione finanziata è un’opportunità imperdibile per le imprese che desiderano formare i propri dipendenti, perché permette di sviluppare e finanziare piani formativi grazie all’adesione di uno dei fondi interprofessionali esistenti.

Ma cosa sono i fondi interprofessionali? I fondi interprofessionali sono organismi di natura associativa, promossi dalle organizzazioni sindacali, finalizzati alla promozione di attività di formazione rivolte ai lavoratori.

I fondi interprofessionali sono organismi autonomi vigilati dall’ANPAL e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Ogni azienda può aderire ad un Fondo Interprofessionale, destinando lo 0,30% dei contributi che l’azienda versa già per ogni dipendente al Fondo Interprofessionale a cui aderisce.

Il Fondo Interprofessionale provvederà poi a finanziare i piani formativi delle aziende che hanno aderito al Fondo, che possono essere destinati a tutti i lavoratori per cui viene effettuato il versamento:

  •  lavoratori dipendenti del settore privato;
  •  dirigenti;
  •  quadri;
  •  impiegati;
  •  operai;
  •  apprendisti;
  •  soci lavoratori delle cooperative;
  •  operai agricoli;
  •  lavoratori di imprese municipalizzate ed ex Aziende di Stato;
  •  personale artistico, teatrale e cinematografico, con rapporto di lavoro subordinato.

Come utilizzare la Formazione Finanziata?

Grazie al supporto di un consulente specializzato le imprese possono scegliere il Fondo Interprofessionale più adatto alle esigenze. Una volta effettuata l’iscrizione è possibile realizzare il Piano Formativo aziendale, che una volta approvato dal Fondo Interprofessionale permette di finanziare un certo numero di ore di formazione per dipendente.

Finita la formazione è necessario che il consulente scelto effettui la rendicontazione del piano formativo correttamente, così che tutti i registri e la documentazione vengano verificati dal Fondo Interprofessionali.

In Training e Credit Team - Formazione aziendale: tutte le agevolazioni disponibili

Formazione aziendale: Formazione continua

Il bando Formazione Continua di Regione Lombardia è stato creato per di favorire lo sviluppo del capitale umano nel territorio della regione.

L’obiettivo è quello di fornire alle imprese gli strumenti necessari per rispondere alle esigenze formative delle diverse figure professionali, incrementando la competitività e l’efficienza lavorativa.

Il Bando Formazione continua può inoltre essere cumulato con le altre agevolazioni relative alla formazione, come il Fondo Nuove Competenze, il Bando Formazione 4.0 e la Formazione finanziata.

Formazione continua: i beneficiari

I destinatari del Bando Formazione Continua di Regione Lombardia sono:

  •  lavoratrici e lavoratori di imprese private (compresi i dirigenti, i collaboratori a progetto e i soci-lavoratori di cooperative);
  •  titolari e socie/soci di imprese di qualsiasi dimensione iscritte alla Camera di Commercio;
  •  collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo) che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa familiare (di cui all’art. 230-bis del Codice Civile);
  •  coadiuvanti delle imprese commerciali e soci lavoratori di imprese;
  •  lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Lombardia che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.

Sono invece esclusi:

  •  i lavoratori con contratto di lavoro intermittente;
  •  i lavoratori con contratto di somministrazione;
  •  i tirocinanti;
  •  i lavoratori con contratto di apprendistato.

Formazione continua: i vantaggi

Ogni azienda che vuole sfruttare il Bando Formazione Continua può richiedere fino a 50.000€ e assegnare ad ogni soggetto destinatario delle attività di formazione un voucher di un valore massimo di 2.000€, sfruttabili secondo le seguenti specifiche:

  •  Corsi di formazione di durata min. 40 ore con EQF 6 - 8: fino a € 2.000,00 per lavoratore;
  •  Corsi di formazione di durata min. 30 ore con EQF 4 - 5: fino a € 1.500,00 per lavoratore;
  •  Corsi di formazione di durata min. 16 ore con EQF 3: fino a € 800,00 per lavoratore.

L’importo dovrà essere pagato nel momento della conferma dell’avvio del corso e in seguito all’ammissione della domanda del voucher.

Formazione aziendale: Fondirigenti leadership femminile

Fondirigenti ha messo a disposizione delle imprese un Avviso nazionale da 1,5 milioni di euro per contribuire al miglioramento della competitività aziendale investendo sulla formazione femminile.

L’Avviso ha l’obiettivo di fornire uno strumento a supporto della riduzione del gender gap secondo le indicazioni della missione 5 del PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) “Inclusione e coesione”.

Fondirigenti leadership femminile: Destinatari

I destinatari dei piani formativi dell’avviso sono esclusivamente i dirigenti femminili delle aziende aderenti al fondo. Potranno inoltre partecipare in qualità di uditori, i dirigenti di sesso maschile e altre figure manageriali come imprenditori e manager.

Fondirigenti leadership femminile: Le agevolazioni

Ogni impresa può richiedere un finanziamento dal valore massimo di 12.500€ per proposte formative che rientrano nelle seguenti aree:

  •  Sostenibilità ambientale e sociale
  •  Transizione digitale
  •  Gestione dei rischi e delle crisi: energetica, finanziaria, della supply chain e della cybersicurezza
  •  Competenze per il cambiamento
  •  Competenze per la valorizzazione della Diversity & Inclusion

Inoltre per promuovere l’adesione delle PMI delle regioni del sud d’Italia (nelle quali l’accesso alla formazione dei manager femminili è ancora limitato), sarà assegnato un punteggio aggiuntivo di 4 punti ai Piani Formativi presentati da queste imprese.

Formazione aziendale: Cosa possiamo fare per la tua impresa?

Credit Team può supportare la tua impresa in tutte le fasi relative alla formazione: possiamo trovare le migliori agevolazioni per la formazione aziendale, supportando la tua azienda nella crescita.

Grazie alla nostra partnership con In Training, ente di formazione accreditato con la Regione Lombardia, possiamo sviluppare corsi accreditati per far ottenere alla tua impresa le agevolazioni per la formazione aziendale.

In Training - Formazione finanziata

 

Autore:
Tania Marchina | Consulente Finanza Agevolata

 


Scroll