Skip to main content

Tavolo 4.0: Restyling degli incentivi per il piano Impresa 4.0

Francesca|Team Leader Area Sviluppo

 November 26, 2019

MISE - FINANZA AGEVOLATA - CRESCITA - MISE
MISE - FINANZA AGEVOLATA - CRESCITA - MISE

Con un comunicato stampa, il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha proposto alcune modifiche sul Piano Impresa 4.0, al fine di migliorare gli strumenti già esistenti e individuare un nuovo assetto: iper e super-ammortamento, credito d’imposta per le spese in ricerca e sviluppo.

Le principali proposte sono state:

La trasformazione di iper e super ammortamento in credito d’imposta a intensità crescente. In particolare il MISE propone un credito d'imposta pari:

  • al 15% fino a 500.000 euro di investimenti,
  • al 6% per investimenti fino a 2 milioni di euro

anticipazione del momento di fruizione del beneficio: il credito fiscale è compensabile già a partire da gennaio dell’anno successivo all’investimento

Estensione del Credito d'imposta per Ricerca e Sviluppo anche agli investimenti in innovazione e design. Il ministero propone inoltre la sostituzione del metodo di calcolo incrementale con metodo di calcolo volumetrico con le seguenti intensità:

  • 12% per ricerca e sviluppo fino a 3 mln euro;
  • 6% per innovazione fino a 1,5 mln euro;
  • 6% per design fino a 1,5 mln euro

Accesso al super ammortamento sui beni immateriali dell’allegato B senza il vincolo dell’acquisto di beni materiali compresi nell’Allegato A.

Nel corso dell’incontro è stato infine ricordato che il MISE dedica alle tematiche relative alla Trasizione 4.0 alcuni interessanti agevolazioni a sportello per grandi progetti di R&S focalizzati su industria sostenibile, agrifood, economia circolare, fabbrica intelligente, riconversione produttiva, scienze della vita.



Affidati ad un consulente specializzato

Contattaci

 

Autore:
Francesca|Team Leader Area Sviluppo

 


Scroll