Skip to main content

GUIDA AL BANDO ISI INAIL 2021

Erika | Back Offce Junior Finanza Agevolata

  January 17, 2022

GUIDA AL BANDO ISI INAIL 2021 - Credit Team - Finanza Agevolata
GUIDA AL BANDO ISI INAIL 2021 - Credit Team - Finanza Agevolata

Bando Isi Inail 2021: PREMESSA

Questo documento è stato redatto con l’intento di facilitare gli imprenditori italiani nella comprensione del Bando isi inail 2021 nel suo complesso, fornendo una descrizione generale dell’applicazione, una guida alle singole funzionalità e alcune informazioni circa la presentazione della domanda on-line.

La guida è venuta in risposta alle domande e ai dubbi emersi negli scorsi anni, con la volontà di rendere il più comprensibile possibile l’agevolazione e le sue articolazioni.

COS’È IL BANDO ISI INAIL

Il bando Isi Inail 2021 è un contributo a fondo perduto promosso dall’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) al fine di promuovere la sicurezza sul lavoro, incentivando gli interventi volti al miglioramento delle condizioni di salute dei collaboratori aziendali e le condizioni di salvaguardia dei luoghi di lavoro.

Il contrasto di queste carenze permette all’azienda di avere diversi benefici:

  •  Maggiore sicurezza sul luogo di lavoro
  •  Miglior efficienza del personale e minori costi mutualistici, grazie alla riduzione del rischio infortunistico
  •  Riduzione del tasso INAIL
  •  Turnover di macchinari obsoleti
  •  Maggior rendimento economico
  •  Maggiore sostenibilità ambientale mediante l’utilizzo di soluzioni meno inquinanti

Si tratta di un investimento competitivo, oltre che un dovere morale imprescindibile nei confronti dei lavoratori.

Vuoi sapere di più sul Bando Inail 2021? Leggi la scheda del bando cliccando qui!

Bando Isi inail 2021 - Credit team - Consulenti di finanza agevolata

IL Bando ISI INAIL 2021 NELLO SPECIFICO

L’agevolazione prevede il finanziamento in conto capitale delle spese ammissibili secondo i seguenti criteri:

  • a)  Copertura fino al 65% per quanto riguarda le spese relative a progetti volti all’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse 1), progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (Asse 2), progetti di bonifica da amianto (Asse 3) e progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Asse 4).
  • b)  Copertura fino al 50% per quanto riguarda le spese relative a progetti attivati da imprese agricole, in particolare per i giovani agricoltori (Asse 5)

Il limite del finanziamento massimo previsto per gli Assi 1,2 e 3 risulta essere di €130.000, con un limite minimo di €5.0000. Tale limite non vige per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano domanda per il finanziamento di progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (sub Asse 1.2). Il finanziamento massimo previsto per l’Asse 4 è di €50.000, con un limite minimo di €2.000, mentre per l’Asse 5 risulta essere di €60.000, con un limite minimo di €1.000.

Cos’è un finanziamento in conto capitale?

Un finanziamento in conto capitale è un contributo a fondo perduto

Questa specifica tipologia di finanziamento risulta essere molto conveniente per le imprese, in quanto non è richiesto né il rimborso del capitale, né il rimborso degli interessi.

Bando isi inail 2021: le NOVITÀ INTRODOTTE

Con il Bando Isi Inail 2021 sono state introdotte diverse novità.

Per quanto riguarda l’Asse 1.1-Progetti di investimento- sono state introdotte tra le spese ammissibili quelle all’acquisto di:

  •  sistemi di prevenzione e/o protezione dal rischio incendio;
  •  dispositivi di protezione per il rilevamento automatico delle persone e di barriere per protezione da macchine fisse e semoventi, per la riduzione del rischio infortunistico;
  •  opere edili e di sistemi di ventilazione per i piani terra, seminterrati e interrati nei quali sia presente il gas,
  •  macchine obsolete o datate;
  •  macchine specifiche contro il rischio vibrazione.

L’Asse 1.2- Adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale- aumenta la dotazione finanziaria data la grande richiesta negli scorsi anni, ampliando così la platea di beneficiari.

L’Asse 2- Riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi- introduce nuovi interventi finanziabili tra cui:

  •  il finanziamento di specifiche macchine, anche mediante l’ausilio di una soluzione semplificata che non richiede una specifica valutazione del rischio e della sua riduzione con i metodi previsti dalle norme ISO 11228;
  •  l’ampliamento delle macchine contro il rischio da traino e spinta di carichi;
  •  l’introduzione di macchine per la pulizia delle spiagge.

L’Asse 3- Bonifica da materiali contenenti amianto - estende la partecipazione alle micro e piccole imprese operanti nella produzione primaria dei prodotti agricoli per la rimozione delle coperture in cemento amianto nei capannoni agricoli.

Vuoi sapere di più sul Bando Inail 2021? Leggi la scheda del bando cliccando qui!

CHI PUÒ FARE DOMANDA

La domanda può essere inoltrata da tutte le aziende risedenti sul territorio nazionale ed iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura e anche agli enti del terzo settore limitatamente all’Asse 2 di finanziamento, senza limiti di dimensione e di settore di appartenenza.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda per il suddetto Bando deve essere presentata online tramite il portale dell’INAIL, mediante un click day.

COS’È IL CLICK DAY

Il click day rappresenta la fase in cui si ha accesso al portale per l’avvio della proceduta online guidata.

Si tratta di un sistema cronologico scelto per la formazione della graduatoria finale del Bando Isi Inail, che andrà a scremare la platea di soggetti richiedenti, definendo chi potrà accedere al finanziamento e chi ne sarà escluso.

Questa fase è la più critica, infatti, dal momento di apertura della piattaforma il tempo a disposizione per il caricamento risulterà essere funzione dell’affluenza degli utenti collegati e di conseguenza in funzione delle risorse disponibili.

Proprio per questo risulta non conveniente per l’azienda effettuare il caricamento in via autonoma, ma affidare la pratica ad una società specializzata con esperienza nel settore.

Superato il Click Day con esito positivo si rientra in graduatoria, a seguito verrà eseguita una perizia entro 30 giorni per verificare le condizioni tecnico-amministrative e la successiva rendicontazione.

La parte più difficile risulta essere proprio il Click Day. In pochi secondi bisogna essere in grado di caricare tutta la documentazione necessaria prima dell’esaurimento delle risorse stanziate, evitando il blocco del sistema.

Data la natura ingente dei finanziamenti potenzialmente ottenibili tramite questo bando, risulta importante scegliere con cura ed attenzione il professionista a cui affidare la presentazione della domanda e il caricamento della documentazione.

La data di pubblicazione del giorno di apertura e di chiusura della procedura informatica avverrà sul portale dell’istituto nella sezione dedicata alle scadenze dell’Avviso Isi 2021, dal 26 febbraio.

LE DATE DI APERTURA DEL BANDO ISI INAIL

Le date di apertura del Bando Isi Inail

Richiedi la tua analisi di fattibilità gratuita al fine di valutare al meglio il tuo investimento.

Vuoi sapere di più sul Bando Inail 2021? Leggi la scheda del bando cliccando qui!

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO OGGETTO DELLA DOMANDA

Per poter accedere al Click Day risulta essere necessario presentare un progetto “interessante” sotto ogni punto di vista, privo di ogni errore e in linea con le tematiche promosse dal Bando. La valutazione dello stesso, se in grado di soddisfare il massimo livello di valutazione, evita eventuali complicazioni future. Punteggi extra sono previsti per la tematica della bonifica dell’amianto.

La soglia minima di ammissibilità risulta essere 120 punti, calcolata sulla base di alcuni parametri: fatturato, numero di dipendenti, settore di attività e tipologia di rischio ridotto.

Esiste comunque la possibilità di richiedere chiarimenti e informazioni di carattere generale sul bando, direttamente all’Inail, entro e non oltre il termine di dieci giorni prima della chiusura della procedura online di compilazione della domanda.

ERRORI DA EVITARE

Molte imprese si sono ritrovate a vedere la loro domanda “bocciata” con spiegazioni a volte vaghe che hanno portato l’impresa ad accusare logiche discriminatorie discrezionali, la realtà invece risulta essere ben diversa.

Vediamo ora quali sono gli errori da evitare nella compilazione della domanda.

Innanzitutto, bisogna ricordare che esistono determinate condizioni da rispettare per poter beneficiare dell’agevolazione:

  •  rispetto del de minimis
  •  presentazione di spese ammissibili
  •  allegare tutta la documentazione richiesta entro i termini di presentazione

Data la natura ingente dei finanziamenti potenzialmente ottenibili tramite questo bando, risulta importante scegliere con cura ed attenzione il professionista a cui affidare la presentazione della domanda e il caricamento della documentazione.

IL VALORE AGGIUNTO DI UN CONSULENTE

Perché affidare ad un consulente qualificato la gestione della pratica?

La procedura relativa al Bando Isi Inail è molto articolata, si pensi che è formata da ben 4 assi di finanziamento, con le relative ramificazioni, facendo così rientrate nell’agevolazione un’amplia gamma di progetti ammissibili.

Le agevolazioni verranno erogate in funzione della disponibilità delle risorse, che una volta finite definiranno la chiusura del portale. Solitamente terminano nell’arco di 24 ore, o poco più, da qui deriva il nome click day.

Ogni esitazione, anche di pochi centesimi di secondo, può determinare l’esclusione dai fondi e la conseguente eliminazione di tutto il lavoro fatto.

Proprio per questo risulta di fondamentale importanza che l’accesso venga effettuato nei primissimi minuti di apertura. Una volta effettuato il collegamento l’azienda sarà inserita in una lista d’attesa in modo da poter monitorare quando sarà il suo turno.

L’ausilio di un consulente qualificato e la sua la velocità di inserimento dei dati, sono la chiave di ingresso al contributo.

Bando Isi inail 2021 - Scegli i consulenti di finanza agevolata credit team

Perché rischiare di perdere una preziosa opportunità di finanziamento per la tua azienda?

Affidati a Credit Team che si occuperà della gestione totale della tua pratica di finanziamento, con la diligenza e la professionalità che contraddistingue l’azienda da anni.

Una volta ricevuto il contatto, Credit Team svolgerà una prefattibilità completa (e gratuita) dell’intervento, in modo da determinare l’ammissibilità o meno del progetto di investimento al bando Isi Inail.

Questo in ragione del fatto che, come già precedentemente citato, esistono determinati requisiti fondamentali per l’ottenimento del contributo.

Molte aziende che eseguono la presentazione della domanda in maniera autonoma rischiano di vedersi la propria domanda respinta per il mancato rispetto dei requisiti di ammissibilità. Risulta quindi necessaria un’analisi preliminare eseguita con precisione e scrupolo.

Nello specifico Credit Team ti aiuterà in diverse fasi:

  • 1. Prefattibilità dell’operazione
  • 2. Verfica e calcolo del punteggio minimo del progetto
  • 3. Presentazione della domanda
  • 4. Click day
  • 5. Rendicontazione del contributo

Vuoi scoprire se puoi ottenere il bando isi inail 2021?

Contatta subito il nostro tecnico!

 

Autore:
Erika | Back Offce Junior Finanza Agevolata

 


Scroll