Skip to main content

Brevetti+ 2022

Entità Contributo 80% delle spese ammissibili
Tipo di Agevolazione
Contributo a fondo perduto
Dimensione Impresa
Media Impresa
Micro Impresa
Piccola Impresa
Startup in Costituzione

Brevetti+ 2022

Il Bando Brevetti+ 2022 è uno strumento promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Invitalia s.p.a., per supportare le micro, piccole e medie imprese nella valorizzazione economica dei brevetti.

Tramite il Bando Brevetti+ 2022 il Ministero dello Sviluppo Economico punta a supportare le MPMI che decidono di valorizzare i brevetti sul mercato nazionale ed internazionale, agevolando le spese relative all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  •  Industrializzazione e ingegnerizzazione
  •  Organizzazione e sviluppo
  •  Trasferimento tecnologico

Per l’anno 2022 il bando Brevetti+ è stato rifinanziato, e mette a disposizione una dotazione finanziaria di 20.000.000 euro, a cui si aggiungono 10.000.000 euro derivanti dal PNRR.

Sono disponibili anche i bandi Marchi+ e Disegni+. Vuoi scoprire di più sulle nuove agevolazioni per la proprietà intellettuale? Leggi il nostro blog "Come difendere la proprietà intellettuale".

Brevetti+ 2022: i soggetti beneficiari

Il bando è aperto a tutte le micro, piccole e medie imprese, anche quelle neo-costituite, con sede legale e operativa in Italia.

Le micro, piccole e medie imprese che vogliono accedere al bando Brevetti+ devono possedere almeno uno di questi requisiti:

  •  aziende titolari di un brevetto (o di una domanda di brevetto non rifiutata) per invenzioni industriali italiano, registrato dopo il 1° gennaio 2017
  •  aziende titolari di un brevetto (o di una domanda di brevetto non rifiutata) europeo, registrato dopo il 1° gennaio 2017

Non sono ammissibili al bando le micro, piccole e medie imprese escluse dal regime di aiuti de minimis e con procedimenti amministrativi in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche.

Brevetti+ 2022: l’agevolazione

Il bando Brevetti+ 2022 prevede un contributo a fondo perduto del 80% delle spese ammissibili, per un massimo di 140.000 euro. Le spese ammissibili sono quelle effettuate esclusivamente prima della data di presentazione della domanda al bando Brevetti+.

Le spese ammissibili devono essere effettuate esclusivamente con modalità tracciabili, come bonifico bancario, R.I.D., carte di credito o debito, RI.BA.

Brevetti+ 2022: le spese ammissibili

Come abbiamo visto il bando agevola l’acquisto di servizi specialistici relativi alla valorizzazione economica di un brevetto, sul mercato Italiano, Europeo e Internazionale.

Nello specifico le spese ammissibili sono relative a tre macro-aree:

  • A.  Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione
  • B.  Organizzazione e sviluppo
  • C.  Organizzazione e sviluppo

Per essere ammissibile all’agevolazione il progetto non può basarsi su un unico servizio e deve essere presente almeno un servizio relativo all’area “A. Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione”.

Inoltre i servizi relativi alle macro-categorie “B. Organizzazione e sviluppo” e “C. Organizzazione e sviluppo” complessivamente non possono superare il 40% dei costi.

Brevetti+ 2022: spese ammissibili relative a “A. Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione”

Le spese ammissibili relative alla categoria “A. Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione” riguardano:

  •  studio di fattibilità (specifiche tecniche con relativi elaborati, individuazione materiali, definizione ciclo produttivo, layout prodotto);
  •  progettazione produttiva,
  •  studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo;
  •  realizzazione firmware per macchine controllo numerico;
  •  progettazione e realizzazione software solo se relativo al procedimento oggetto della domanda di brevetto o del brevetto;
  •  test di produzione;
  •  rilascio certificazioni di prodotto o di processo strettamente connesse al brevetto oggetto della domanda

Brevetti+ 2022: spese ammissibili relative a “B. Organizzazione e sviluppo”

Le spese ammissibili relative alla categoria “B. Organizzazione e sviluppo” riguardano:

  •  servizi per la progettazione organizzativa;
  •  organizzazione dei processi produttivi;
  •  servizi di IT Governance;
  •  analisi per la definizione qualitativa e quantitativa dei nuovi mercati geografici e settoriali;
  •  definizione della strategia di comunicazione, promozione e presidio dei canali distributivi

Brevetti+ 2022: spese ammissibili relative a “C. Trasferimento tecnologico”

Le spese ammissibili relative alla categoria “C. Organizzazione e sviluppo” riguardano:

  •  predisposizione accordi di segretezza;
  •  predisposizione accordi di concessione in licenza del brevetto;
  •  costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università (accordi di ricerca sponsorizzati);

Brevetti+ 2022: come ottenere il contributo

Sarà possibile presentare le domande a partire dal 27 settembre 2022.

Scopri se il tuo progetto è ammissibile al bando

Preparati per il click day in tempo, grazie alla prefattibilità gratuita

Buono Fiere

Buono Fiere

Localizzazione:  Tutta Italia

Categoria: Mercati Esteri, Fiere e E-Commerce

Scopri
Disegni+ 2022

Disegni+ 2022

Localizzazione:  Tutta Italia

Categoria: Mercati Esteri, Fiere e E-Commerce

Scopri
Brevetti+ 2022

Brevetti+ 2022

Localizzazione:  Tutta Italia

Categoria: Aumento Liquidità, Mercati Esteri, Fiere e E-Commerce

Scopri
Marchi+ 2022

Marchi+ 2022

Localizzazione:  Tutta Italia

Categoria: Aumento Liquidità, Mercati Esteri, Fiere e E-Commerce

Scopri

Sei interessato a questo bando?

Contattaci


Scroll