Skip to main content

Bando Smart Money per Start Up Innovative

Entità Contributo 80% delle spese sostenute
Tipo di Agevolazione
Contributo a fondo perduto
Dimensione Impresa
Piccola Impresa

Bando Smart Money per Start Up Innovative

Nonostante il 2020 sia stato un anno da dimenticare c’è un dato che fa ben sperare per l’imprenditoria giovanile e l’economia italiana: nuove start up sono state costituite in questo ultimissimo anno e tante sono state le start up con un alto quoziente di innovatività che hanno iniziato a tessere la propria tela nei mercati italiani.

Oltre ai già noti incentivi nazionali come Invitalia Nuove imprese a Tasso zero e Smart&Start, Il Ministero dello Sviluppo Economico ha introdotto un nuovo strumento agevolativo al fine di favorire il rafforzamento del sistema delle start-up innovative italiane sostenendole nella realizzazione di progetti di sviluppo e facilitandone l’incontro con l’ecosistema dell’innovazione. Questo nuovo bando si chiama SMART MONEY.

Il bando SMART MONEY

Si rivolge alle start-up innovative che, alla data di presentazione della domanda:

  •  sono classificabili come piccole imprese;
  •  sono regolarmente costituite da meno di 24 mesi e iscritte nell’apposita sezione speciale del Registro delle imprese;
  •  si trovano nelle prime fasi di avviamento dell’attività o nella prima fase di sperimentazione dell’idea d’impresa (pre-seed), oppure sono nella fase di creazione della combinazione product/market fit (seed);
  •  hanno sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale;
  •  non rientrano tra le imprese che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea;
  •  non operano nei settori dell’agricoltura primaria, della pesca e dell’acquacoltura

Possono accedere al bando SMART MONEY gli aspiranti imprenditori che sono in fase di costituzione di una start-up innovativa purché, la costituzione avvenga entro e non oltre 30 giorni dalla data della comunicazione di ammissione alle agevolazioni.

Progetti di sviluppo ammissibili

Per accedere al bando SMART MONEY, le start-up innovative devono presentare un progetto di sviluppo avente le seguenti caratteristiche:

  •  essere basato su una soluzione innovativa da proporre sul mercato, già individuata al momento della presentazione della domanda di agevolazione, sebbene da consolidare negli aspetti più operativi, che soddisfi esigenze che rendano il progetto scalabile;
  •  prevedere l’impegno diretto dei soci dell’impresa proponente e/o di un team dotati di capacità tecniche e gestionali adeguate, in termini di apporto tecnologico e lavorativo o, in alternativa, prevedere il consolidamento del team e di tali capacità tramite la ricerca di professionalità reperibili sul mercato;
  •  essere finalizzato a realizzare il prototipo (Minimum Viable Product) o la prima applicazione industriale del prodotto o servizio per attestare i feedback dei clienti e/o investitori.


Piani di attività ammissibili

I piani di attività ammissibili al bando Smart money devono avere una durata non inferiore a 12 mesi. Il progetto di sviluppo deve inoltre prevedere l’acquisizione di servizi finalizzati ad accelerare e facilitare la sua realizzazione.

I servizi, che devono essere erogati dagli attori dell’ecosistema dell’innovazione abilitati ovvero figure specifiche individuate tra incubatori certificati, innovation hub, e organismi di ricerca possono riguardare i seguenti ambiti:

  •  la consulenza organizzativa, operativa e strategica finalizzata allo sviluppo e all’implementazione del progetto;
  •  la gestione della proprietà intellettuale;
  •  il supporto nell’autovalutazione della maturità digitale;
  •  lo sviluppo e lo scouting di tecnologie;
  •  la prototipazione, ad esclusione del prototipo funzionale;
  •  i lavori preparatori per campagne di crowfunding;
  •  solo se associata alla fornitura di servizi rientranti negli ambiti che precedono, la messa a disposizione dello spazio fisico e dei relativi servizi accessori di connessione e networking necessari per lo svolgimento delle attività di progetto.

Le spese dovranno essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di agevolazione ed entro 18 mesi dalla data di adozione della delibera di ammissione e dovranno essere di importo complessivo non inferiore a euro 10.000,00.

Le spese ammissibili al bando SMART MONEY dovranno inoltre essere pagate esclusivamente attraverso conti correnti intestati alla start up innovativa e con strumenti di pagamento completamente tracciabili.

L’incentivo è concesso sotto forma di contributo a fondo perduto, in misura pari all’80% delle spese sostenute e ritenute ammissibili per l’attuazione dei piani di attività, nel limite massimo di 10.000,00 euro per start-up innovativa.



Siamo in attesa di conoscere le date di apertura dello sportello, ma nel frattempo possiamo anticiparti che la domanda potrà essere presentata solo in forma telematica sul sito di Invitalia.

Innovazione delle Filiere di Economia Circolare

Innovazione FIliere di Economia Circolare

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Economia Circolare

Scopri
Contributi per la realizzazione di un’infrastruttura per la ricarica elettrica di veicoli sul territorio lombardo

Contributo per la mobilità sostenibile

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Economia Circolare

Scopri
BANDO MACCHINARI INNOVATIVI

BANDO MACCHINARI INNOVATIVI

Localizzazione:   Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia

Categoria: Innovazione e Industria 4.0

Scopri
AGEVOLAZIONI REGIONE LOMBARDIA –TECH FAST E BREVETTI 2021

Fast Tech e Brevetti 2021

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Innovazione e Industria 4.0

Scopri

Sei interessato a questo bando?

Contattaci


Scroll