Skip to main content

BANDO PER CONTRIBUTI ALLE MICRO E PICCOLE IMPRESE BRESCIANE PER LA SICUREZZA E L'AMBIENTE (AGEF 2108)

Entità Contributo EURO 750.000,00 a favore delle micro e piccole imprese bresciane
Tipo di Agevolazione
Contributo a fondo perduto
Dimensione Impresa
Micro Impresa
Piccola Impresa

BANDO PER CONTRIBUTI ALLE MICRO E PICCOLE IMPRESE BRESCIANE PER LA SICUREZZA E L'AMBIENTE (AGEF 2108)

CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA: BANDO PER CONTRIBUTI ALLE MICRO E PICCOLE IMPRESE BRESCIANE PER LA SICUREZZA E L'AMBIENTE (AGEF 2108)

Bando a favore di temi ambientali, green economy e sicurezza, mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati, acquistati, completamente pagati e installati, nel periodo 1.1.2021 – 31.12.2021.

Come ogni anno, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia stanzia un fondo di EURO 750.000,00 a favore delle micro e piccole imprese bresciane allo scopo di incentivare e promuovere la sensibilità per i temi ambientali, green economy e sicurezza.

MISURA 1 - Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l'acquisto di:

  •  Impianti antintrusione, anti taccheggio, vetri antisfondamento: antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza; attrezzature per video-sorveglianza;
  •  videoprotezione con cassetta di registrazione e assimilabili nel rispetto del d. lgs. 30 giugno 2003 n. 196 sulla tutela della privacy;
  •  telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine;
  •  casseforti e armadi blindati.

Tecnologie per la sicurezza sanitaria per la prevenzione dell'infezione da COVID 19:

  •  Macchinari ed attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  •  Apparecchi di purificazione dell'aria, anche portatili;
  •  Interventi strutturali all'impianto di aerazione della struttura, solo se finalizzati al miglioramento della sicurezza sanitaria;
  •  Interventi strutturali per il distanziamento sociale all'interno ed all'esterno dei locali;
  •  Realizzazione di interventi strutturali o temporanei (comprese le opere murarie strettamente connesse) nonché acquisto di arredi interni ed esterni atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale prescritte dalla normativa sanitaria sia tra i lavoratori sia tra i clienti/utenti.
  •  Termoscanner e altri strumenti atti a misurare la temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica.
  •  Strumenti ed attrezzature di igienizzazione per i clienti/utenti, per i prodotti commercializzati (ozonizzatori, lampade UV, ecc., per sanificare i capi di abbigliamento) e per gli spazi che prevedono la presenza nella struttura per un tempo superiore ai 15 minuti da parte dei clienti/utenti (vaporizzatori per sanificazione camerini, cabine estetiche, aule, ecc.) anche in coerenza con eventuali indicazioni delle Autorità Sanitarie).
  •  Sistemi contactless (serrature elettroniche) per accesso ai locali.
  •  Attrezzature software e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell'affollamento dei locali.

MISURA 2 - Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l'acquisto di:

  •  Attrezzature per il lavaggio delle stoviglie per uso professionale o di categoria A secondo la Direttiva 97/17 CE e successive modifiche, impianti e attrezzature per il riciclo dell’acqua e la riduzione dei flussi e degli scarichi idrici;
  •  Attrezzature per il freddo (frigoriferi, celle frigorifere, congelatori, surgelatori, abbattitori termici, e simili) per uso professionale o di categoria A+o A++ secondo la Direttiva 94/2 CE e successive modifiche (con esclusione di condizionatori, impianti di climatizzazione e simili previsti al punto 3.5);
  •  Attrezzature per il caldo limitatamente a forni elettrici o micro onde per uso professionale o di categoria A secondo la Direttiva 2002/40 CE e successive modifiche;
  •  Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili: Impianti fotovoltaici di generazione di energia, con superfici non inferiori a 16 mq. o, alternativamente, con produzione nominale di energia non inferiore a 2 kW; impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o integrazione con l’impianto di riscaldamento e/o integrazione al fabbisogno termico dei processi produttivi, impianti solari termici, impianti di raffreddamento/ condizionamento basati sull’energia solare (Solar cooling), impianti geotermici a bassa entalpia;
  •  Attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: interventi per l’efficienza energetica degli impianti (acquisto di impianti, beni, strumenti che consentano la riduzione puntuale dei consumi e il conseguimento di più alti rendimenti energetici per la climatizzazione degli ambienti, come ad es. pompe di calore ad assorbimento a gas; caldaie centralizzate o a condensazione; impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento, cappe di aspirazione dei fumi ad uso professionale e a basso consumo energetico, affrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica quali telecontrollo, sistemi di contabilizzazione energetica, ecc.); interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione (apparecchi ad alta efficienza, ecc.); sistemi di illuminazione esterna che non generano inquinamento luminoso ad esempio mediante l’utilizzo di lampade al sodio in alta pressione; impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico.
  •  Riduzione dei rifiuti: compattatori di rifiuti organici/imballaggi, tritarifiuti ad uso professionale per attività di somministrazione.

Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% dell’investimento sostenuto nel periodo 1.1.2021 - 31.12.2021.

Il contributo massimo è di Euro 3.000 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di euro 1.500.

Le imprese, potranno presentare domanda da martedì 8.2.2022 a lunedì 14.2.2022.

Vuoi supporto per richiedere questo bando?

Contributi regionali a favore di imprese e liberi professionisti a sostegno di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.

Veneto: contributi per l'innovazione delle imprese

Localizzazione:   Veneto

Categoria: Innovazione e Industria 4.0

Scopri
Contributi alle PMI per la realizzazione di nuove infrastrutture per la ricarica elettrica di veicoli sul territorio lombardo.

Contributi per la realizzazione di nuove infrastrutture per la ricarica elettrica

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Economia Circolare

Scopri
Bando per la patrimonializzazione delle piccole medie imprese lombarde e la ripresa economica.

Patrimonializzazione Lombardia

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Aumento Liquidità

Scopri
BRESCIA – NUOVA OPPORTUNITA’ A SOSTEGNO DELLA SOSTENIBILITA’

BANDO SOSTENIBILITA’ (2107)

Localizzazione:   Lombardia

Categoria: Economia Circolare

Scopri

Sei interessato a questo bando?

Contattaci


Scroll