Skip to main content
smart-start-startup-innovative

SMART&START: UN VALIDO AIUTO PER LE STARTUP INNOVATIVE

Smart&Start è una misura messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico che si pone come obiettivo quello di promuovere la diffusione di nuova imprenditorialità legata all’economia digitale per valorizzare i risultati della ricerca tecnologica e scientifica.

Questo strumento della finanza agevolata si rivolge alle Startup Innovative localizzate su tutto il territorio nazionale iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese, che possiedono i requisiti di cui all’articolo 25 del decreto legge n. 179/2012.

Possono inoltre presentare la domanda anche le persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa.

In questo caso, l’unica prerogativa richiesta è che la costituzione della startup avvenga entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni.

Sono ammissibili i piani di impresa che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • Significativo contenuto tecnologico e innovativo ;
  • Sviluppo di prodotti , servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale;
  • Valorizzazione economica dei risultati nel sistema della ricerca pubblica e privata.


Smart&Start sostiene i progetti che prevedono programmi di spesa, il cui importo è compreso tra i 100 mila e 1.5 milioni di euro.

In particolare le spese agevolabili riguardano:

  • Impianti, macchinari e attrezzature tecnologici, nuovi di fabbrica;
  • Componenti hardware e software;
  • Brevetti, marchi e licenze;
  • Certificazioni, know-how e conoscenze tecniche, anche non brevettate, purché direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  • Progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi, consulenze specialistiche tecnologiche, nonché relativi interventi correttivi e adeguativi;
  • Investimenti in marketing e web marketing.

Possono essere agevolate inoltre, i costi di gestione relativi a:

  • Interessi sui finanziamenti esterni concessi all’impresa;
  • Quote di ammortamento di impianti, macchinari e attrezzature tecnologici, ovvero tecnico-scientifici;
  • Canoni di leasing ovvero spese di affitto relativi agli impianti, macchinari e attrezzature;
  • Costi salariali relativi al personale dipendente, nonché costi relativi a collaboratori aventi i requisiti indicati all’art. 25, comma 2, del decreto-legge n. 179/2012;
  • Licenze e diritti relativi all’utilizzo di titoli della proprietà industriale;
  • Licenze relative all’utilizzo di software;
  • Servizi di incubazione e di accelerazione di impresa.


Quali sono le agevolazioni messe a disposizione dal MISE?


Attraverso la misura SMART&START il richiedente può beneficiare di:

  • Un finanziamento agevolato senza interessi di valore pari al 70% delle spese elevabile all’80% nel caso in cui la società sia costituita interamente da donne, da giovani di età non superiore a 35 anni o che sia presente all’interno della startup un esperto con il titolo di dottore di ricerca.
  • Un servizio di tutoring che permette di usufruire di servizi specialistici identificati in base alla tipologia di startup innovativa.

Le domande potranno essere presentate utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito di Invitalia.


“Persegui le idee non i soldi. I soldi poi finiranno per seguirti.”




Sei interessato a conoscere altri bandi riservati alle STARTUP Lombarde? Leggi anche il LINEA INTRAPRENDO


TAGS: Credit Team Srl - Sede Brescia - Finanza Agevolata Brescia- Recupero Crediti Brescia

Credit Team Srl - Sede Milano - Finanza Agevolata Milano- Recupero Crediti Milano

Scroll