Skip to main content

LEGGE DI BILANCIO 2019: LE NOVITA’ PER IL CREDITO D’IMPOSTA R&S

Francesca | Ufficio Finanza Agevolata

  February 25, 2019

LEGGE DI BILANCIO CREDITO D'IMPOSTA
LEGGE DI BILANCIO CREDITO D'IMPOSTA

La legge di Bilancio 2019, entrata in vigore lo scorso 1° gennaio, conferma il bonus Ricerca e Sviluppo anche per l’esercizio 2019, ma reintroduce le aliquote differenziate in base alle tipologie di spese ammissibili e riduce l'importo massimo concedibile per impresa.


Fino al 2018, era prevista un’aliquota unica al 50% per tutte le spese ammissibili e per tutto il personale impiegato in attività di R&S e l'importo massimo dell'incentivo era impostato a 20 milioni di euro.


La manovra 2019 rimodula l'intensità del beneficio in base alla tipologia delle spese ammissibili e riduce l'agevolazione massima concedibile in ciascun periodo d’imposta.

La percentuale del 50% è stata mantenuta per le spese relative a:

  • personale titolare di un rapporto di lavoro subordinato direttamente impiegato in tali attività di ricerca;
  • attività di ricerca e sviluppo commissionate a terzi, solo per i contratti stipulati con Università, enti e organismi di ricerca, nonché con startup e PMI innovative indipendenti.


La percentuale è stata diminuita al 25% per tutte le consulenze tecniche esterne che non provengano da Start up innovative, Pmi innovative e Enti di Ricerca Universitaria.

La manovra stabilisce quindi una differenziazione nell’ambito delle spese di personale tra i collaboratori interni all’azienda occupati per i progetti di ricerca e sviluppo (anche a tempo determinato) e le consulenze tecniche esterne.


L’importo minimo delle spese ammissibili al credito d’imposta R&S rimane invariato a 30 mila euro, Varia invece l’importo massimo di cui l’azienda potrà beneficiare. Non sarà più di 20mln di euro ma bensì di 10mln di euro per il 2019.

La manovra interviene anche sugli adempimenti formali che le imprese devono rispettare per l’applicazione del credito d’imposta.

La legge n. 145-2018 estende infatti l’obbligo di specifica certificazione delle spese rilevanti ai fini del calcolo del beneficio (sia del periodo agevolato e sia dei periodi di media), attualmente previsto solo per le piccole imprese, a tutti i soggetti beneficiari.



 

Autore:
Francesca | Ufficio Finanza Agevolata

 




VUOI APPROFONDIRE QUESTO ARGOMENTO? RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA.

Hai bisogno di informazioni?

I Tuoi Dati





Acconsento al trattamento di questi dati secondo le norme del GDPR



Conferma che non sei un Robot










Grazie per averci Contattato





Un nostro consulente ti contatterà al più presto!






TAGS: Credit Team Srl - Sede Brescia - Finanza Agevolata Brescia- Recupero Crediti Brescia

Credit Team Srl - Sede Milano - Finanza Agevolata Milano- Recupero Crediti Milano

Scroll