Skip to main content

BONUS PUBBLICITA’ 2020: come funziona e quali sono i benefici?

Francesca | Team Leader Area Sviluppo

 February 26, 2020

Buonus Pubblicità 2020 Esempio - Finanza Agevolata Brescia, Bergamo, Milano
Buonus Pubblicità 2020 Esempio - Finanza Agevolata Brescia, Bergamo, Milano

Qual è il modo migliore per vedere gli effettivi benefici della finanza agevolata?

Senz’altro quello di analizzare nel dettaglio un caso concreto.

Oggi ti voglio raccontare di come un nostro cliente ha ottenuto un credito d’imposta di 116.000,00 euro circa per aver sostenuto investimenti in pubblicità.

Il bando in questione è il CREDITO D’IMPOSTA PUBBLICITÀ 2020 che sta spopolando dal 2018, di cui ti voglio dare qualche informazione base prima di affrontare il caso di un nostro cliente della finanza agevolata.


Come funziona l’incentivo automatico del bonus pubblicità 2020?

Il bonus pubblicità 2020 permette all’azienda di ottenere un incentivo automatico. Il beneficio si calcola sul valore incrementale rispetto all’esercizio precedente (il valore incrementale deve superare almeno l’1% rispetto all’anno precedente).

Quindi sul valore incrementale si va ad ottenere un beneficio fino al 75%.


Perché ho usato il termine “fino”?

Analizzando lo storico riguardante il bonus pubblicità, posso con certezza dirvi che l’agevolazione pubblica finanziaria ottenibile dalle aziende non sarà pari ed uguale al 75% bensì, se le richieste supereranno i fondi a disposizione, il Ministero dello sviluppo economico andrà a ripartire i fondi in base al numero di domande presentate.


E’ arrivato il momento di parlare di numeri.

Come anticipato, il cliente, a cui per ragioni di privacy non darò un nome, si occupa di commercio al dettaglio di giocattoli.

Gli investimenti in pubblicità diventano necessari quando si ha un prodotto da promuovere. L’azienda, nello specifico, ha acquistato spazi pubblicitari su tv e radio. In particolare, nel 2017 ha sostenuto investimenti per € 1.300.00 circa mentre nel 2018 ha speso 1.800.000 per un valore incrementale equivalente a 500.000 euro.

Sul valore incrementale si attendeva un credito d’imposta pari al 75% ma essendo molte le aziende che hanno prenotato i fondi, la percentuale di beneficio è stata ridotta al 23%.

L’azienda ha così ottenuto un credito d’imposta di circa 116.000,00

euro.

Come ha potuto usufruire di questo beneficio?

L’azienda ha compensato, nei propri f24 la cifra sopra riportata. In poche parole ha risparmiato sulle tasse per 116.000,00 euro.



Anche tu hai sostenuto investimenti pubblicitari su stampa, emittenti radiofoniche e televisive a diffusione locale? Sei desideroso di investire e risparmiare?
Il bonus pubblicità 2020 fa al caso tuo, è un’opportunità in finanza agevolata che non puoi lasciarti scappare.



Contattaci

 

Autore:
Francesca | Team Leader Area Sviluppo

 


Scroll