Skip to main content

ISTRUZIONI PER IMPRENDITORI LOMBARDI NOVELLI CHE PENSANO IN GRANDE

Giulia | Responsabile Area Amministrazione

 September 30, 2019

FINANZA AGEVOLATA - BANDO ARCHE' - NUOVI IMPRENDITORI
FINANZA AGEVOLATA - BANDO ARCHE' - NUOVI IMPRENDITORI

I Righeira cantavano “l’estate sta finendo un anno se ne va”…


Per alcuni gennaio è tempo di bilanci e di buoni propositi, mentre nel mio caso la fine delle giornate con il sole fino a tardi, il caldo torrido, il mare e le ferie provocano una tale malinconia che può essere colmata solo con programmi e liste che mi aiutano a ritrovare la motivazione e la carica per concludere l’anno ingranando la quarta.

Riposta nell’armadio la protezione solare 50+, con calendario alla mano, cerco di stilare alcuni obiettivi che vorrei raggiungere. I primi sono sempre i più comuni: pianificare un viaggio, iscrivermi in palestra, fare un corso di cucina, riprendere la dieta... Ma per terminare al meglio l’anno ho deciso di focalizzare la mia attenzione sul TEMPO.

Vorrei dedicare un po’ di più per me stessa e per le persone che mi sono vicine, cercando di vivere pienamente ogni istante godendomi soprattutto le piccole cose.



E DAL PUNTO DI VISITA PROFESSIONALE?


Anche in questo caso, il rientro dalle tanto agognate ferie, può essere un buon motivo per porsi degli obiettivi. Secondo la mia personale esperienza, è fondamentale fare focus su nuovi traguardi - di volta in volta sempre più ambiziosi - per cercare di rendere anche più stimolante l’attività lavorativa di ogni giorno.

Essi ci permettono inoltre di dare maggiore chiarezza, significato e direzione, concentrando le energie e ottimizzando al meglio tutti i nostri sforzi.

Tre dei principali obiettivi su cui vorrei concentrare gli ultimi mesi di questo 2019 sono:

  1. Non temere di fare un salto nel vuoto: in particolare, mi piacerebbe imparare a non allontanare le nuove opportunità, uscire con più fiducia dalla mia zona di comfort e tenere sempre presente che il futuro è il risultato delle decisioni prese quotidianamente. Agendo con fiducia e proattività si può portare la propria attività lavorativa verso nuove direzioni interessanti;
  2. Non temere di affrontare i rischi (indubbiamente conseguente al precedente): in ambito lavorativo si è sempre esposti a eventi rischiosi in cui tante volte per ottenere i migliori risultati è necessario scommettere un po’ di più su se stessi abbattendo il muro dei propri limiti;
  3. Circondarmi di persone TOP: come nella vita, anche nel lavoro, è fondamentale avere accanto persone in grado di incitarti nel raggiungimento degli obiettivi, che credano nelle tue capacità e che siano in grado di rincuorarti nei momenti di sconforto. Una SQUADRA forte, unita e che guarda al futuro! (in questo articolo avevamo già trattato l’importanza di fare squadra sul lavoro. Scopri di più cliccando sul link https://www.creditteam.eu/limportanza-di-fare-squadra-al-lavoro)

    1. Dopo una lunga e accurata riflessione ho capito dove sono, dove desidero essere e quali strumenti posso utilizzare per raggiungere tutti i miei OBIETTIVI.


      Sono CONCENTRATA e molto CARICA!


      “Sarebbe da stupidi, non credi? Passare una vita intera a desiderare qualcosa senza mai agire”.

      Dal film Blow



      E TU TI SEI MAI GUARDATO ALLO SPECCHIO CERCANDO DI CAPIRE COSA DESIDERI REALIZZARE?


      Licenziarsi per cercare un posto di lavoro più appagante, chiedere al capo una promozione, dedicare più tempo ad una determinata attività, migliorare le proprie conoscenze e competenze, lavorare meno ma meglio…

      Questi sono solo alcuni degli obiettivi professionali più comuni, ma oggi vorrei focalizzarmi sulla possibilità di sviluppare un’idea creativa e aprire una nuova attività.



      PRIMO PUNTO DELLA LISTA OBIETTIVI: APRIRE UNA NUOVA ATTIVITA’ IN LOMBARDIA


      Se CREATIVITA’ e INNOVAZIONE sono solo due delle caratteristiche principali della tua IDEA IMPRENDITORIALE sei già a buon punto e sarà per te più semplice inserirti all’interno di un mercato moderno 4.0.

      Per diventare un imprenditore di successo non sono necessari titoli particolari. È essenziale sviluppare un progetto di business in grado di rinnovare o rivoluzionare il proprio settore di mercato.

      Dopo aver stilato una lunga lista di pro e contro è necessario ideare un progetto specifico, vincente e convincente, che riassuma tutte le informazioni aziendali necessarie ad avviare l’attività.

      Focalizzati sulla semplicità e sull’immediatezza nel reperire i dati, il business plan non è solo uno strumento utile per indirizzare l’attività, ha anche lo scopo di convincere investitori e finanziatori sull’efficacia e la redditività della tua idea.

      Affidatati a degli esperti seri e professionali; il nostro blog è zeppo di articoli a cui ispirarsi e raccomandarsi (Ancora non ci conosci o non hai ancora letto dei nostri spunti di riflessione? Cosa aspetti? Clicca sul link per entrare nell’universo Credit Team Srl https://www.creditteam.eu/blog)



      COME CREDIT TEAM, SOCIETA’ DI FINANZA AGEVOLATA E RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE A BRESCIA E MILANO, PUO’ SUPPORTARTI


      Esistono alcuni Bandi di finanza agevolata in grado di sostenere i nuovi imprenditori nell’avvio e nello sviluppo dell’attività.

      Ultimamente siamo tutti in trepidante attesa per l’apertura del BANDO ARCHE’, che farà il suo ingresso ufficiale il 2 ottobre.

      Per capire se la tua nuova azienda può partecipare al Bando è importante fare una distinzione:


      1.La tua è una MPMI costituita da meno di due anni?


      Se la risposta è affermativa, allora puoi rientrare nella MISURA A. In questo caso Regione Lombardia, attraverso un contributo a fondo perduto di finanza agevolata, potrà aiutarti a finanziare i progetti di sviluppo per la realizzazione dei primi investimenti (materiali e immateriali) necessari all’avvio dell’impresa/attività professionale e alle fasi di prima operatività. Le spese ammissibili per la fase di AVVIO saranno principalmente le seguenti:

      • acquisto di nuovi impianti, attrezzature, materiali, macchinari, hardware e software;
      • spese di adeguamento dell’impiantistica generale e ristrutturazione funzionale dei locali per l’attività di impresa/professionale;
      • spese di personale riconosciute in maniera forfettaria (20% rispetto ai costi diretti);
      • spese generali riconosciute in maniera forfettario (7% rispetto ai costi diretti);
      • acquisto licenze software e servizi software, compreso sviluppo sito web;
      • servizi di consulenza nella percentuale massima del 2% della spesa totale.

      Il contributo a fondo perduto è così strutturato:

      • intensità d’aiuto pari al 40% dell’investimento ammissibile;
      • investimento minimo di 30 mila euro;
      • contributo massimo di 50 mila euro.


      2.La tua MPMI è costituita da più di 2 anni, ma da meno di 4?


      Rifletti! Più di 24, ma meno di 48 mesi… come la stagionatura del Grana Padano!

      Allora farai parte della MISURA B. In questo caso la Regione Lombardia potrà sovvenzionare progetti di sviluppo per la realizzazione degli investimenti (materiali e immateriali) necessari a consolidare ed espandere le attività di impresa/professionale. Le spese ammissibili per la fase di CONSOLIDAMENTO sono:

      • acquisto di immobili ubicati all’interno del territorio lombardo destinati alla sede produttiva, logistica, commerciale;
      • acquisto di brevetti, licenze d’uso e servizio software;
      • spese per certificazione di qualità, deposito marchi, registrazione e difesa dei brevetti;
      • servizi di consulenza esterna specialistica non relativa all’ordinaria amministrazione;
      • spese di personale riconosciute in maniera forfettaria nella misura del 20% dei restanti costi diretti;
      • spese generali riconosciute in maniera forfettaria nella misura del 7% dei restanti costi diretti;
      • acquisto di nuovi impianti, attrezzature, materiali, macchinari, hardware;
      • spese di adeguamento dell’impiantistica generale e ristrutturazione funzionale dei locali per l’attività di impresa/professionale.

      Il contributo a fondo perduto è così strutturato:

      • intensità d’aiuto pari al 50% dell’investimento ammissibile;
      • investimento minimo di 40 mila euro;
      • contributo massimo di 75 mila euro.



      FINANZA AGEVOLATA: GLI ULTIMI DUE PASSI


      Adesso che hai tutte le informazioni non ti resta che compiere 2 semplici passi:

      1. Aprire la tua società registrandoti in Camera di Commercio;

      2. Contattarci per fare il tuo ingresso e conquistare una fetta di mercato!




      IL SUCCESSO DEL BANDO ARCHE, AGEVOLAZIONE DI FINANZA AGEVOLATA


      Il bando Archè, aperto il 2 ottobre, ha chiuso i suoi battenti dopo appena due ore a seguito dell’esaurimento della dotazione finanziaria.

      L'assessore regionale allo sviluppo economico, il Dott. Alessandro Mattinzoli, si dice molto soddisfatto e come dagli torto 16 milioni di euro volati via in meno di 120 minuti!

      Per quanto riguarda la Misura A sono arrivate 238 domande per un totale di contributo richiesto pari a 9 milioni di euro (l’overbooking di 3 milioni di euro e’ stato totalmente utilizzato), mentre per la Misura B 165 sono state le richieste per un contributo pari a 10 milioni di euro.

      C'è stata una forte richiesta da parte del tessuto produttivo, che Regione Lombardia da sempre ascolta e promuove, siamo quindi in attesa di conoscere quali saranno le nuove iniziative che vorranno essere messe in campo, sia per coloro che costituire una nuova società che per coloro che si trovano nella delicatissima fase di consolidamento dell'attività.


      RIMANETE QUINDI SINTONIZZATI SUI NOSTRI CANALI...TANTE NOVITÀ IN ARRIVO!



      "Just be prepared for a long and often uncertain journey. The good stuff doesn’t come easy."

      "Sii preparato per un viaggio lungo e dai tratti spesso incerti. I buoni risultati non si ottengono facilmente."

      Tim Westergren



      Affidati ad un consulente, contattaci

      Contattaci

       

      Autore:
      Giulia | Responsabile Area Amministrazione

       


Scroll